Dichiarazione del presidente UNIPED sulla vaccinazione

A seguito delle prese di posizione di alcuni professionisti appartenenti ad altre categorie che operano con minori e con fasce deboli, sono stato contattato da giornalisti che mi hanno chiesto la posizione dell’ordine dei Pedagogisti in merito all’obbligo vaccinale.

A questi giornalisti ho risposto che allo stato attuale NON ESISTE UN ORDINE DEI PEDAGOGISTI, ma esistono Associazioni Professionali che ne tutelano la figura e ne rispondono secondo il profilo deontologico.

Non posso pertanto parlare a nome delle altre Associazioni, ma come UNIPED rilascio la seguente dichiarazione, che è la posizione ufficiale dell’Associazione

“Non è compito del Pedagogista entrare o meno sul merito dell’obbligatorietà del vaccino, ma è una sua precisa RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE E PERSONALE mettere in atto TUTTE LE MISURE SANITARIE che tutelano gli utenti, i soggetti in carico e le loro famiglie: i Pedagogisti UNIPED si sono vaccinati appena è stato possibile – e chi non lo avesse ancora fatto è invitato a provvedere calendarizzando quanto prima le inoculazioni previste per l’immunità”

Pur non avendo potuto usufruire delle facilitazioni e dei privilegi dovuti a chi lavora in ambito sanitario o scolastico, i Pedagogisti UNIPED hanno affrontato le restrizioni e le misure di emergenza imposte dalla pandemia, restando al fianco delle persone che avevano in carico, con coscienza e responsabilità. Atteggiamento che sono intenzionati a mantenere finché ce ne sarà bisogno.

Dr. Alessandro Bozzato