UNIPED E DISEGNO DI LEGGE SULLE FIGURE PEDAGOGICHE (Iori-Santerini)

Ad evitare false ed illegali informazioni

si  rende  noto che l’UNIPED (Unione Italiana Pedagogisti) ed i suoi rappresentanti  hanno  contribuito con coerente e collaborativa  presenza e con massimo impegno alla definizione del d.d.l. promosso dalle Onorevoli Vanna Iori e Milena Santerini in particolare nella parte inerente le competenze e le pertinenze del Pedagogista.

Ciò anche in seno alla SIPED (Società Italiana di Pedagogia) – Gruppo di Lavoro sulle professioni co-coordinato dal prof. Piero Crispiani con la prof.ssa Silvana Calaprice.

Nel merito, ed a seguito del difficile percorso parlamentare sin qui condotto, l’UNIPED mantiene positività ed appoggio al disegno di legge.

In proposito ne auspica la pronta approvazione in assenza di tagli o riduzioni di spazi professionali.

Nel contempo, rappresenta forti preoccupazioni per gravi penalizzazioni professionali (di competenze e di pertinenze) rese da atti amministrativi in molti Enti e Ministeri.

 

12 maggio 2017

Il progetto di legge 2656 ha passato la votazione della Camera

Il 22 giugno è stato un giorno importante per le persone che lavorano in ambito educativo e soprattutto per le persone e le famiglie che fruiscono dei servizi educativi, la camera ha approvato la proposta di legge 2656 proposta dall’On. Iori. Questa normativa, che ora passa al senato, vuole fare chiarezza su un settore tanto importante per il nostro paese.

 

Unknown-3

 

La legge delinea tre profili professionali:

  • Educatore professionale socio-pedagogico

La qualifica di educatore professionale socio-pedagogico è attribuita a chi consegue un diploma di laurea nella classe di laurea L-19, Scienze dell’educazione e della formazione.

  • Educatore professionale socio-sanitario

La qualifica di educatore professionale socio-sanitario è attribuita a chi consegue un diploma di laurea abilitante nella classe di laurea L/SNT/2, Professioni sanitarie della riabilitazione.

  • Pedagogista

La qualifica di pedagogista è attribuita a chi consegue un diploma di laurea magistrale abilitante nelle classi di laurea magistrale: LM-50, Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-57, Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; LM-85, Scienze pedagogiche; LM-93, Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education. Inoltre, è attribuita a professori universitari, anche fuori ruolo e in quiescenza, e a dottori di ricerca in pedagogia, anche se in possesso di titoli di studio diversi da quelli indicati, che abbiano insegnato discipline pedagogiche per almeno 3 anni accademici, anche non consecutivi, nelle università italiane o in strutture di particolare rilevanza scientifica anche sul piano internazionale, nonché ai ricercatori universitari a tempo indeterminato in discipline pedagogiche, anche se in possesso di titoli di studio diversi da quelli indicati.

Negli ultimi trenta anni l’intero settore si è sviluppato in modo considerevole, si sono sviluppate nuove professionalità che oggi vengono riconosciute e valorizzate. Questa legge parte dal titolo di studio con l’obiettivo di dare ordine evitando da un lato le improvvisazioni professionali dall’altro invasioni di campo, da parte di altre professioni che pur avendo dei “attinenze e risvolti educativi” non hanno una preparazione sempre adeguata per gestire interventi.

Per l’esercizio della libera professione si rafforza il ruolo delle associazioni professionali (legge 4/2013) che sono garanti delle professionalità dei pedagogisti ma sono anche una importante rete di circolazione delle competenze e di supporto ai professionisti.

UNIPED UNIONE ITALIANA PEDAGOGISTI sottolinea l’importanza di questo passaggio e ringrazia le onorevoli Iori e Santerini.

Stefano Coquinati – Presidente UNIPED

Convegno Nazionale Uniped 2016

Prendete nota! il convegno nazionale di UNIPED quest’anno si svolgerà a Padova il 17 e 18 Giugno!

L’Università di Padova, dipartimento FISPPA (Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata) è partner dell’evento.

PRENDI-NOTA