Dall’Università alla professione

Il pedagogista

Il PEDAGOGISTA è lo studioso e lo specialista della educazione, esperto di apprendimento e di processi formativi.

Il pedagogista si occupa di accompagnare le persone nel cambiamento, nelle diverse età della vita, singolarmente, in gruppo o nelle organizzazioni.

La peculiarità di questa professione è nella azione educativa: finalizzata a condurre le persone attraverso un “percorso consapevole di apprendimento” volto al miglioramento delle abilità personali e della propria situazione.

Il percorso di formazione

Ai sensi di quanto previsto dai Decreti Ministeriali 18.06.1998 e 09.07.2009 la qualifica di PEDAGOGISTA compete esclusivamente a chi è in possesso di una delle seguenti Lauree:

  • Laurea in Pedagogia (vecchio ordinamento)
  • Laurea in Scienze dell’Educazione (vecchio ordinamento)
  • Classi di Laurea specialistiche : 56/S – 65/S – 87S
  • Classi di Laurea Magistrali: LM/50- LM/57- LM/85 – LM/93

Dopo la laurea è importante frequentare un “Master di specializzazione”: per approfondire conoscenze specifiche, per acquisire abilità professionali e per fare propri strumenti specifici del lavoro.

UNIPED riconosce tre scuole di specializzazione che organizzano corsi e master in tutta Italia.

Gli enti accreditati sono:

Istituto ITARD di Ancona link

Psicopedagogie.it di Milano link

SIPP Società Italiana di Psicologia e Pedagogia di Perignano (Pi) link

La professione 

L’esercizio della professione di pedagogista non è regolamentato da una specifica legge e nemmeno tutelato da un apposito organo, non esiste infatti un Ordine o un Albo o un Registro dei Pedagogisti istituito dallo Stato. Diverse associazioni hanno istituito dei registri che raccolgono i nominativi dei pedagogisti associati. Chiunque vanti l’appartenenza ad un Albo di Pedagogisti si riferisce esclusivamente ad un registro associazione di natura privata.

Dal 2013 esiste una legge ( n. 4 del 2013) che regolamenta le professioni che non rientrano negli ordini professionali. Essa prevede che i professionisti possono costituire associazioni professionali (con natura privatistica, fondate su base volontaria e senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva) con il fine di valorizzare le competenze degli associati, diffondere tra essi il rispetto di regole deontologiche, favorendo la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Per il Pedagogista fare parte di una associazione come Uniped è una scelta importante: permette di essere parte di una rete attiva di professionisti, permette di accendere a seminari ed attività formative in rete con le migliori università europee e permette di operare secondo i dettami della legge che regola la professione.

Lascia un commento