Consulenza educativa

Accade spesso di incontrare famiglie che avvertono difficoltà nei rapporti con i figli. Questo è più che normale, qualsiasi età di un figlio può risultare problematica agli occhi dei genitori. Succede però che circostanze complesse generare un senso d’inadeguatezza che a sua volta peggiora la situazione. 
In altri momenti si debbono prendere decisioni che saranno determinanti per il futuro dei ragazzi e non sempre è facile evitare condizionamenti.

Individuare condividere e attuare indirizzi educativi coerenti

Di fronte a queste problematiche la consulenza educativa è una delle risposte più efficaci perché permette di supportare la famiglia attraverso l’individuazione, la condivisione e l’attuazione di “indirizzi educativi” coerenti nei confronti dei figli. La scelta del percorso e il coinvolgimento di entrambi i genitori porta alla coerenza delle azioni educative, condizione importantissima nelle diverse situazioni.

Per molte situazioni la consulenza educativa costituisce un approccio risolutivo. Essa mira alla crescita personale degli individui per il raggiungimento del pieno benessere e dell’autonomia. attraverso il servizio le situazioni problematiche vengono fronteggiate con un cambiamento di prospettiva e con la mobilitazione delle risorse personali.

Possiamo difinire questo servizio come una attività clinica cioè personalizzata a partire dai bisogni delle persone.  Si sviluppa in più fasi:

  • la presa in carico della situazione con l’analisi del problema e delle risorse,
  • il servizio vero e proprio con la pianificazione delle azioni di miglioramento
  • in secondo momento se ce ne fosse bisogno il monitoraggio della situazione nel tempo.

In altre parole …
la consulenza educativa è uno spazio di confronto in cui si possono condividere dubbi e difficoltà, ci si può fare aiutare a comprendere meglio una situazione ed acquisire strumenti ed abilità utili per gestirla.